La 501a Fiera di San Valentino

Quest’anno presento la 501a Fiera di San Valentino con un entusiasmo maggiore e unico. Non solo perché ha superato indenne cinquecentouno anni di storia. Soprattutto perché è stato dimostrato, lo scorso anno, che nemmeno la pioggia può fermare la forza di questa ricorrenza.

La Fiera, che affonda le sue radici nel mondo agricolo e rurale Veneto, non tralascia le innovazioni e l’inventiva che caratterizza da sempre l’artigianato e l’imprenditoria di Pozzoleone. Quest’anno, in particolar modo, celebreremo i 20 anni di “Mostra al Coperto”.

L’edizione 2016 ha visto un ritorno al passato. Grazie, infatti, ad un’importante contributo della Fondazione Cariverona di 65.000 euro abbiamo potuto restaurare l’Oratorio di San Valentino.

Insieme, però, abbiamo anche guardato al futuro con coraggio. Pensando alle nostre aziende, alla necessità di dare attenzione ai commerciati, agli artigiani ed al mondo agricolo del nostro paese, facendo si che la Fiera diventi per loro una vera vetrina regionale.

Questo lo abbiamo fatto creando una nuova identità pensando che quest’anno fosse il momento di creare per gli anni avvenire una logo identificativo, una carta intestata e sito internet dedicati.

È un rapporto profondo e sincero quello che lega i Pozzoleonesi a questa festa. Essa non è solo un simbolo o una Convenzione, è un rapporto costantemente rinnovato e testimoniato dalla straordinaria partecipazione popolare e civile alla sua organizzazione e svolgimento.

501a Fiera di San Valentino - taglio del nastro

Tradizione ormai consolidata, stabile, la Fiera di San Valentino cerca di presentarsi ogni anno in veste rinnovata per sollecitare un continuo interesse. Con essa Pozzoleone e un intero territorio si mettono in vetrina e cercano di mostrare quanto hanno di meglio. Dai numerosi stand di promozione delle nostre eccellenze economico-produttive, al paesaggio, alle eccellenze gastronomiche, culturali, storico-artistiche.

Una città e un territorio vivi, dinamici.

Gente, la nostra, da sempre laboriosa, che fa del lavoro e
del volontariato i tratti più significativi della propria dignità e del proprio modo di essere.

Quest’anno in particolare ci tengo a esprimere la mia soddisfazione e il più sentito ringraziamento per l’ottima organizzazione della manifestazione e per la splendida collaborazione che abbiamo avuto con il Gruppo di Lavoro e con i tanti volontari a cui credo sia doveroso un applauso per il costante impegno e sforzo profusi.

Un grazie sentito va anche alla dott.ssa Francesca Cavedagna che con me ha condiviso la passione per questa Fiera. Ha infatti messo “nero su bianco” la nostra storia, come un vecchio diario di ricordi da sfogliare quando siamo nostalgici.

Buon Divertimento!

Dott.ssa Giada Scuccato
Sindaco di Pozzoleone

501a Fiera di San Valentino

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search