Pozzoleone e il Brenta

Inaugurazione della mostra Pozzoleone e il Brenta

SABATO 11 FEBBRAIO
— ore 16.00—
presso la Piazza del Grano

Una mostra,
per introdurre una breve pausa di riflessione,
per aiutarci a riscoprire
il valore del luogo in cui vivivamo.

Una mostra,
per porre l’attenzione su una lettura inedita
del rapporto che da sempre la sua gente
intrattiene con il territorio circostante,
e con il fiume che lo attraversa, il Brenta.

Una mostra,
per ricordare il legame tra territorio,
acqua, vita e popolazione,
un rapporto quasi simbiotico,
che la rincorsa al progresso ed al benessere
ci ha portato a dimenticare.

Giuliano Arch. Basso

STORIA

Durante l’inaugurazione del parco del Brenta dedicato alla Madonna del Pedancino il Sindaco di Pozzoleone ha firmato il PATTO DI AMICIZIA con il Sindaco di Cismon del Grappa alla presenza di tutti i Sindaci rivieraschi del Brenta.

La mostra Pozzoleone e il Brenta nasce a Tezze sul Brenta in occasione dei festeggiamenti di San Rocco per celebrare e ricordare que patto, ed è frutto della collaborazione fra:
• Gruppo Fotografico Tezze sul Brenta
• Comitato festeggiamenti San Rocco Tezze sul Brenta
• Basso Design – Ideazione e progetto grafico: www.bassodesign.it

Pozzoleone e il Brenta

PATTO DI AMICIZIA

PREMESSO che i Gemellaggi e i Patti di Amicizia fra Comuni stabiliscono vincoli permanenti di fraternità e di cooperazione solidale, fondati su un atto solenne sottoscritto dai Sindaci in nome e per conto dei loro cittadini, chiamati ad essere i veri protagonisti degli scambi a tutti i livelli ed in molteplici settori: scuole, associazioni, anziani, attività economiche e produttive, volontariato, protezione civile, cultura, sport e tradizioni folkloriche;

PREMESSO che la statua della Madonna del Pedancino rappresenta per il Comune di Pozzoleone e per il Comune di Cismon del Grappa, il comune denominatore su cui improntare un Patto di Amicizia;

CONSIDERATO che il Comune di Pozzoleone, grazie alla conclusione dei lavori per la realizzazione dell’”Oasi del Brenta” sorta nell’area di Friola in via Ponte della Vittoria ha maturato l’idea di dedicare alla Madonna del Pedancino l’Oasi, visto che, proprio in quel luogo, nel lontano agosto 1748, a seguito di un tremendo diluvio d’acqua sulle cime dei monti della Valsugana, sul Lagorai, sulla Cima d’Asta, sul massiccio del Grappa e sull’Altipiano di Asiago, la Fersina il Brenta ed il Cismon, alimentati dai loro affluenti, si gonfiarono improvvisamente e trascinarono con se a valle tutto quello che travolsero tra cui una statua lignea della Madonna che prima si trovava all’interno della chiesetta del Pedancino e che venne ritrovata intatta proprio dove ora sorge l’Oasi;

CONSIDERATO che grazie al Patto di Amicizia i due Comuni potranno scambiarsi nuove esperienze e iniziative culturali utili a definire un legame stabile e duraturo tra le rispettive comunità;

DATO ATTO che il Comune di Pozzoleone con Delibera di Giunta n. 109 del 17/09/2015 ha manifestato la volontà di stabilire una cooperazione duratura con il Comune di Cismon del Grappa per favorire la conoscenza reciproca e l’istituzione di relazioni di amicizia tra le due comunità locali attraverso lo scambio di iniziative ed esperienze, mantenendo legami permanenti;

SPECIFICATO che la medesima volontà è stata espressa dal Comune di Cismon del Grappa con Delibera di Giunta n. 41 del 24/09/2015;

CONSIDERATO che questo provvedimento risulta essere estremamente significativo perché rappresenta un abbraccio tra due Comuni che hanno la volontà di non far dimenticare la storia e unire il passato con il presente;

NOI SINDACI liberamente eletti, certi di rispondere alle profonde aspirazioni e ai bisogni reali delle popolazioni con le quali abbiamo rapporti quotidiani e delle quali abbiamo la responsabilità, in questo giorno assumiamo l’impegno di stabilire legami di amicizia e di scambio tra le nostre Municipalità, con il fine di valorizzare la memoria della storia; di consolidare e ampliare la conoscenza delle tradizioni, anche attraverso azioni congiunte; di promuovere lo scambio di informazioni geografiche, sociali, culturali, sportive ed economiche tra le rispettive collettività; di incentivare tutte le iniziative tese alla promozione della cultura e del turismo; di fornire in particolare ai giovani cittadini la possibilità di confrontarsi, affinché possano ampliare i propri orizzonti culturali e rapportarsi con differenti realtà sociali.

Pozzoleone, 27 settembre 2015

IL SINDACO
Dott.ssa Giada Scuccato

IL SINDACO
Avv. Luca Ferazzoli

Pozzoleone e il Brenta

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search