Vagabondo nella mia mente – La mostra

Vagabondo nella mia mente: domenica 11 febbraio dalle 11.00 presso la tensostruttura in Piazza del Grano

Mostra fotogra ca a cura di Gianluca Moretto

VAGABONDO NELLA MIA MENTE

Esposizione del Concorso fotografico per gli alunni delle scuole medie “Pozzoleone da scoprire”.

MORETTO GIANLUCA ,nasce a Bassano del Grappa nel 1972

Sin da piccolo le arti figurative attraggono la sua attenzione ed il suo estro sognante.portandolo sin dall’infanzia nell’esprimere i suoi sentimenti attraverso le arti.

Dopo essersi diplomato all’istituto tecnico industriale E.Fermi, nel 93.

Apre con il padre, il laboratorio orafo G.L.M. ,un lavoro di maestria e tecnica manuale, che gli insegna l’arte della pazienza nella minuteria orafa, con occhi puntati verso le mode e gli stili del tempo.

Curioso ed introverso di natura, a volte malinconico, ha da sempre cercato di capire il sentimento umano, le sue paure, le sue debolezze, la carne, l’anima, trasferendo nella pittura ad olio prima e nella fotografia poi i suoi sentimenti trasognanti ma nello stesso tempo reali, fatti di vita concreta

Un viaggio che parte da dentro, e nelle giovani notti tra le letture di oscar Wilde , Doyle, ma soprattutto Charles Bukowski, ha sempre cercato il lato nascosto dell’essere umano, e della natura in genere.la sua caduta e la sua rinascita, la salita piuttosto che la discesa, per capire in fondo, se stesso.

Dopo diverse mostre di pittura nel territorio veneto, espone i suoi quadri anche sul lago di Como, all’evento “mangia le prugne”  sotto l’ala protettrice dell’accademia cube art di Messina che lo annovera tra i suoi artisti.in quegli anni viene anche  recensito da diverse testate giornalistiche romane del settore.

Da qui nasce un evoluzione interna, centrata nell’esprimere con l’immagine la sua visione dell’insieme, a volte sognante a volte brutale, la ricerca lo porta per puro caso a scoprire la fotografia nel 2011.attraverso un viaggio nell’isola di Santorini, li riscopre una nuova forma di espressività visiva.immagini dove le parole non arrivano..solo nel 2015..dopo studi e ricerche, la fotografia entrerà a far parte della sua vita in modo predominante

Dice di lui: -Con la personale “vagabondando nella mia mente” cerco di arrivare al pubblico, portandoli  e  rendendoli partecipi della mia visione sognante del mondo che ci ospita.

Cadere per poi rinascere, una fenice che in ognuno di noi dimora..”Sono un appassionato di fotografia, non mi reputo certo un professionista, l’arte per  me, è un  via di fuga dal duro mondo reale, un  nascondiglio dove riporre i miei sogni, desideri, visioni.questa personale La vivo in modo sognante, un mix del mio mondo interiore appunto, dove cerco di portare il visitatore nel mio trasognante mondo..tra la mia visione di bellezza, ed il mio modo di pormi  nei confronti della vita.”

vagabondo-nella-mia-mente-autore-moretto-gianluca
Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search